Previsioni delle famiglie in Italia

Le previsioni delle famiglie in Italia mostrano l’andamento futuro del numero e della tipologia di famiglie che caratterizzeranno la popolazione nel breve e nel medio periodo. Si tratta di proiezioni derivanti dall’applicazione di un metodo statico, basato sui Propensity Rates, applicati alla popolazione prevista.

L’obiettivo è quello di offrire, insieme alle previsioni della popolazione, un sistema integrato di informazioni utili a numerosi utenti, pubblici e privati, che si occupano di beni e servizi destinati alle famiglie piuttosto che ai singoli individui.

Le proiezioni delle famiglie vengono realizzate e diffuse dall’Istat per il totale Italia e con un dettaglio territoriale ripartizionale e regionale. Hanno base 1.1.2020 e si estendono per un arco temporale di 20 anni dal 2020 al 2040.

I principali risultati sono disponibili, oltre che su questo sito, anche sul sito generalista di Istituto dati.istat.it (tema: Popolazione e famiglie > Previsioni demografiche).

La metodologia utilizzata per la realizzazione delle previsioni è invece disponibile al seguente link.

Household projections in Italy

Household projections in Italy show the future trend of the number and type of households that will characterize the population in the short and medium term. These are projections deriving from the application of a static method, based on Propensity Rates applied to the projected population.

The purpose is to provide, together with the population projections, an integrated system of information useful to several users, public and private, who deal with goods and services intended for families rather than individuals.

The projections of households are made and disseminated by Istat at the national level, as well as with macro-area and regional detail. They are based on 1.1.2020 data and extend over a period of 20 years from 2020 to 2040.

The main results are available not only on this site but also on the general Istat site: dati.istat.it (topic: Population and families > Demographic projections).

The methodology used is available at the following link.